al-qāmūs l-muḥīṭ: un dizionario arabo digitale @ ILC4CLARIN

Il Repository di CLARIN-IT ospitato nel Centro ILC4CLARIN fornisce alla comunità una risorsa lessicale per la lingua araba. Tale risorsa deriva dall'estrazione automatica dal dizionario medievale al-qāmūs l-muḥīṭ, che è stato compilato dal lessicografo persiano Al-firuz’abadi ed è il dizionario in forma abbreviata della lingua araba più notevole e completo. Considerando che l'arabo è una lingua con poche risorse linguistiche, il rilascio di al-qāmūs l-muḥīṭ: a digital Arabic dictionary è importante per la comunità scientifica perché contiene una risorsa monolingue risultante dalla conversione automatica del dizionario medievale e una risorsa bilingue (arabo-inglese) derivante dalla traduzione automatica di lemmi e sensi ottenuta usando An Advanced Learner's Arabic-English Dictionary di H. Anthony Salmoné.
La risorsa è formata da 29 sezioni (o child item). Ogni sezione è dedicata ad una consonante alfabetica che costituisce l'ultima consonante radicale ed è divisa in capitoli ordinati secondo la prima consonante radicale. In ogni capitolo, le radici sono elencate in ordine alfabetico secondo la seconda consonante radicale. Le voci lessicali sono raggruppate sotto la radice da cui derivano. Ogni sezione contiene un file di testo e vari file XML. Il file di testo è il testo originale del dizionario medievale. I file XML sono di due tipi: il primo contiene la conversione del testo semplice in un ben formato documento XML organizzato secondo la parte del discorso delle voci lessicali (nomi, verbi, aggettivi, nomi propri); il secondo aggiunge le traduzioni automatiche inglesi delle voci lessicali (sostantivi, verbi, aggettivi).
al-qāmūs l-muḥīṭ: a digital Arabic dictionary è rilasciato con licenza gratuita ed è disponibile a questo URL: https://dspace-clarin-it.ilc.cnr.it/repository/xmlui/handle/20.500.11752/ILC-97.
Per ulteriori informazioni, si prega di contattare Ouafae Nahli o Arsalane Zarghili.